Registrazione  |  Accedi  
 
You are here:  Banca Dati » Articoli degli utenti

 

 

Articoli dal web
opera fix
Stampa   Riduci 
opera fix
Search

I Campi Elettromagnetici non vanno più sottovalutati

Confermata in Cassazione la sentenza di Brescia

I Campi Elettromagnetici non vanno più sottovalutati

 

Martedì 16 ottobre 2012 è una data che verrà ricordata a lungo nel settore dell'elettronica e delle telecomunicazioni.

La Cassazione conferma la sentenza della Corte di Appello di Brescia del 22.12.2009 che condannò l’INAIL a corrispondere ad un manager la rendita per malattia professionale prevista per l’invalidità all'80% legata all'uso di cordless e cellulari per motivi professionali.

Il manager aveva agito in giudizio deducendo che, in conseguenza dell’uso lavorativo protratto, per dodici anni e per 5-6 ore al giorno, di telefoni cordless e cellulari all’orecchio sinistro aveva contratto una grave patologia tumorale (il neurinoma del Ganglio di Gasser”, tumore che colpisce i nervi cranici, in particolare il nervo acustico e, più raramente, come nel caso di specie, il nervo cranico trigemino).

 

La sentenza rappresenta un decisivo passo verso il riconoscimento completo dei reali rischi per la salute da esposizione alle onde elettromagnetiche. Le indicazioni fornite dal Consiglio d'Europa e dalla IARC, e successivamente riprese dall'Istituto Superiore di Sanità, hanno tracciato la strada maestra da percorrere per ridurre il rischio. Questa sentenza mette finalmente in chiaro il nesso tra uso inopportuno dei telefoni mobili e danni irreparabili per la salute dell'uomo.

 

Oltre al riconoscimento della correlazione causa-effetto tra utilizzo del cellulare e/o cordless e patologie invalidanti, la sentenza introduce un altro elemento di assoluta rilevanza: le indagini nei luoghi di lavoro non possono essere eseguite sulla base di valutazioni teoriche e “white list” che escludano a priori alcune fonti, ritenendole ininfluenti. Tra queste ricordiamo quelle indicate nella norma CENELEC EN 50499 che tra le altre, indica come sorgente “giustificabile” proprio il telefono cordless ed il cellulare “se utilizzato secondo le indicazioni del produttore”.

Va da sé che chi ha svolto valutazioni dei rischi seguendo la norma suddetta ha, di fatto, sottovalutato le sorgenti ed i rischi per i lavoratori ed esposto i datori di lavoro alle sanzioni previste dalla normativa.

 

Alessandro Valenza

Alfio Turco

sicurezza@polab.it



File size 60 K
Downloads 0
Data mar 10/16/2012 @ 03:59
Author Dr. Alessandro Valenza
EMail admin@sicurezzalavoroweb.it
    

Esposizione ai Campi Elettromagnetici: un rischio concreto

Pubblichiamo un articolo a cura del Dott. Alessandro Valenza della Polab s.r.l. sul tema dei campi elettromagnetici, dal titolo "Esposizione ai Campi Elettromagnetici: un rischio concreto"



File size 140 K
Downloads 2
Data lun 06/11/2012 @ 10:44
Author Dott. Alessandro Valenza
EMail admin@sicurezzalavoroweb.it
    

Campi Elettromagnetici – Valutiamone bene gli effetti

Pubblichiamo un articolo a cura del Dott. Alessandro Valenza della Polab s.r.l. sul tema dei campi elettromagnetici, dal titolo "Campi Elettromagnetici nei luoghi di lavoro – Valutiamone bene gli effetti"



File size 75 K
Downloads 1
Data lun 06/11/2012 @ 10:43
Author Dott. Alessandro Valenza
EMail admin@sicurezzalavoroweb.it
    

< precedente  1 of 2  successivo >
opera fix
Articoli degli utenti di Sicurezzalavoroweb
opera fix
Riduci 
opera fix

Un contributo offerto agli utenti del sito da Fabio Bolognesi, sulla sicurezza sul lavoro nelle Forze Armate, che conclude: ".....Accertata la fondatezza dell’applicazione del DL 81/08 anche alle forze armate, e tenendo conto ci vorrà del tempo per arrivare ad un buon livello della sicurezza (ovviamente il rischio zero non esiste), gli effetti positivi nel tempo emergeranno e avranno delle ricadute positive sulla vita di caserma, sviluppando i valori di una cultura della sicurezza e della salute dell’individuo e della collettività che si ripercuoterà anche in ambito civile.....

  

opera fix
Condizioni d'uso  |  Privacy
Home  |  SicurPortale  |  Banca Dati  |  Quesitionline  |  Modulistica  |  SicurShop  |  RLSWEB
Copyright 2009 - by Global Form s.a.s. - P.Iva e C.F. 02293600843